Visitare la Sardegna

Soggiornando alla casa per ferie VillaggioCarovana potete visitare l’entroterra della Sardegna: la campagna con i suoi vigneti, uliveti e pascoli e la montagna

Il fascino di questo territorio sta nel fatto che è molto vario e comprende il mare, la campagna con i suoi vigneti, uliveti e pascoli e infine l’area montuosa ricoperta dalla fitta vegetazione e abitata da numerosi esemplari di Cervo sardo oltre che da cinghiali, aquile reali, poiane, corvi imperiali, conigli, lepri, gatti selvatici, martore, volpi, donnole, colombacci, picchi rossi e altri animali che trovano in queste montagne ricche di sorgenti il proprio habitat ideale. La montagna, considerata dai detenuti della colonia penale, riserva di legname e di caccia è oggi un’oasi naturalistica tutelata dall’Ente Foreste della Sardegna

E’ possibile fare in questi boschi bellissime passeggiate rilassanti per sentire i profumi e ammirare le infinite sfumature della vegetazione mediterranea. Nei periodi giusti si possono raccogliere funghi, corbezzoli e mirto, facendo attenzione a non danneggiare le piante. Tra fine agosto e settembre numerosi cervi, appena l’aria si rinfresca, scendono timidamente a valle per cercare da mangiare. E’ il periodo degli amori e cercandoli con molta discrezione si può sentire il bramito echeggiare tra la fitta vegetazione.